Search English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
Thursday, April 09, 2020 ..:: Centro La Pira » Il nostro motto ::.. Register  Login

 

Quaerere Deum

et habitare fratres in unum

    Cercare Dio e vivere  insieme da fratelli ” , come una cosa sola. E’ questo il motto che abbiamo scelto e che racchiude il cammino che intendiamo percorrere e che proponiamo  attraverso l’esperienza del Centro Studi e formazione vincenziana “ Giorgio La Pira”, svelandone il significato  profondo , strettamente connesso al cuore della vocazione vincenziana.

Il modello  cui ci ispiriamo è Agostino di Ippona ,uomo e maestro di carità, di umiltà, di preghiera, di fede, assetato di Dio, figlio devoto della Chiesa-Madre. Egli fu anche  un grande mistico e maestro di spiritualità.

 

La conversione continua e l’interiorità

 

S. Agostino fu e restò sempre il grande convertito. Grande per i mirabili effetti che la conversione operò nella sua vita, per l'atteggiamento costante di umile adesione a Dio, per la fiducia illimitata nella grazia divina.

La conversione, secondo il Vescovo d'Ippona, raggiunge le profondità stesse del nostro essere e questo cammino deve essere senza soluzione di continuità.

Insistente è perciò il  richiamo agostiniano all' interiorità.

"Torna in te stesso; nell'uomo interiore abita la verità; e se troverai che la tua natura è mutabile, trascendi te stesso" per trovare Dio, fonte della luce che illumina la mente. Insieme alla verità c'è nell'uomo interiore la misteriosa capacità d'amare, la quale, come un peso, - è questa la celebre metafora agostiniana - lo porta al di fuori di sé, verso gli altri e soprattutto verso l'Altro, cioè Dio.

   Ed è per noi un invito pressante a rinvigorire e rianimare continuamente questo cammino interiore, attraverso la preghiera del cuore, per vivere l’incontro con Dio e  crescere nella conversione che conduce all’amore, nella grazia che salva, alimentandosi alla Parola che illumina e all’Eucarestia, sorgente inesauribile dell’amore.

 

La ricerca della verità

Un altro frutto della conversione di Agostino fu  il suo servizio umile e totale alla verità, che egli appassionatamente: la considerò la luce della mente, il bene supremo dell'uomo, la fonte della libertà. Sant’Agostino era un uomo animato da un instancabile desiderio di trovare la verità, di trovare che cosa è la vita, di sapere come vivere, di conoscere l’uomo.

Scrive  :

“ La nostra mente, che è l'occhio dell'anima, se non viene irradiata dalla luce della verità e non viene mirabilmente rischiarata da Colui che illumina senza dover essere illuminato, non potrà pervenire né alla sapienza né alla giustizia".

Il Regno di Dio è quello, per definizione, nel quale trionfa la verità o per usare un'altra celebre espressione agostiniana: "di cui regina è la verità, legge la carità, misura l'eternità.”.

■ E Federico Ozanam continua a ricordarci che lo scopo primario,  “Il fine, il pensiero dominante che non deve mai acquietarsi è per i credenti  l’estensione del Regno del Salvatore”.

Contemplazione e azione

Ma in Agostino l'amore per la verità diventa servizio, che implica una ricerca e formazione  continua, una scrutazione profonda, una contemplazione assidua. Dalla conversione in poi non attese che a questo: approfondire, diffondere, difendere la verità.

"L'amore della verità ricerca la quiete della contemplazione,  il dovere dell'amore accetta l' attività  dell' apostolato.”

■ Agostino con il suo pensiero e la sua vita ci aiuta a penetrare dunque in profondità il significato della vocazione vincenziana:

Contemplare Cristo nel volto dei poveri.

Operare la carità per santificare se stessi.” ( E. Bailly- 1833)

Con Agostino di Ippona noi ci mettiamo in cammino con l’instancabile desiderio di trovare la verità, animati dalla passione per l’uomo, sostenuti dalla fede in Dio, spinti dall’amore di Cristo all’amicizia e alla carità fraterna.

 

Fede e cultura

 

Il percorso esistenziale e intellettuale di Agostino sta a testimoniare inoltre la feconda interazione tra fede e cultura.

“La fede in Cristo non ha posto fine alla sua filosofia, alla sua audacia intellettuale, ma, al contrario, lo ha ulteriormente spinto a cercare le profondità dell’essere uomo e ad aiutare gli altri a vivere bene, a trovare la vita, l’arte di vivere. Questo era per lui la filosofia: saper vivere, con tutta la ragione, con tutta la profondità del nostro pensiero, della nostra volontà, e lasciarsi guidare sul cammino della verità, che è un cammino di coraggio, di umiltà, di purificazione permanente. La fede in Cristo ha dato compimento a tutta la ricerca di Agostino” ( Benedetto XVI-Pavia-2007)

■ Agostino ci guida per questo a fare luce ulteriore sulla figura del nostro Beato Federico Ozanam . Federico   fu uomo di cultura, amante della verità, che attraverso un fecondo apostolato intellettuale nella ricerca scientifica e nella docenza accademica, nel ruolo di educatore , seppe orientare i giovani nel dubbio, indicando loro la strada della ricerca della verità.

In lui l’attenzione per i più deboli e gli emarginati si tradussero in gesti concreti di solidarietà umana e cristiana, che divenne esemplare del modo di fare cultura, una cultura paradigma di comportamento , modello di vita, che si incarna in uno stile di vita.

Ma egli fu innanzitutto uomo di Dio, che viveva senza interruzione alla presenza di Dio. Pregava costantemente. Pregava in ginocchio prima di andare alle lezioni universitarie. Dedicava almeno mezz’ora alla meditazione. Aveva per l’Eucarestia una devozione straordinaria.

“ Cercate sempre il suo volto!”

Egli svolgeva il servizio di carità non come un’azione sociale o filantropica, un semplice volontariato, ma come un evento di fede : egli si sforzava di cogliere la presenza di Gesù Cristo nei poveri, attuando una perfetta fusione tra preghiera e azione.

Ecco dunque le motivazioni della scelta del motto del nostro Centro , intitolato a quello straordinario testimone  ,Giorgio La Pira, che seppe vivere tutta la sua vita come un " contemplativo in azione ".

 

Copyright (c) 2008   Terms Of Use  Privacy Statement
DotNetNuke® is copyright 2002-2020 by DotNetNuke Corporation